GALLERIA

LE MEDAGLIE DELLA COLLEZIONE MAZZOCCOLO

La collezione di 12.000 medaglie – principalmente papali, di Casa Savoia, stati esteri – posseduta dall’Istituto Italiano di Numismatica è pervenuta per lascito testamentario del senatore Enrico Mazzoccolo nel 1940.

Questi (1859 -1939), di nobile famiglia campana, laureato in giurisprudenza, ricoprì numerosi incarichi di natura giuridica, dalla Corte dei Conti fino alla Presidenza di Sezione. Anche la partecipazione alla vita politica fu molto attiva: deputato al Parlamento nel 1922; senatore del Regno dal 1928; partecipò ai lavori della Commissione per la redazione dei nuovi codici e a quelli dell’Alta Corte di Giustizia.

A lui fu affidata nel 1936 la relazione al Senato per la conversione in legge del Regio Decreto per l’Istituzione in Roma dell’Istituto Italiano di Numismatica: si disse convinto che questo venisse a “colmare una vera lacuna” e rispondesse “a una grande necessità delle scienze archeologiche e delle scienze storiche“.

Enrico Mazzoccolo, cultore degli studi numismatici, fu soprattutto un appassionato raccoglitore di medaglie degli ultimi secoli, considerando queste ultime come “documenti di eventi vissuti e sofferti, altrimenti ignorati o dimenticati“. Ne costituì così una ricca collezione che volle fosse affidata all’Istituto che aveva contribuito a far sorgere.

Nella sede dell’Istituto Italiano di Numismatica è tuttora conservata, schedata e fotografata, la Collezione e, dal 2024, essa sarà fruibile attraverso un database al quale sarà possibile accedere in modo completo presso la sede dell’Istituto.

Link per accesso database ‘Medaglie della Collezione Mazzoccolo’: anteprima Galleria IINN